ORGANIZZATI

Bannersito gp Lambro Osservatorio Vecchio sito CISE2007


Indice articoli

 

Contributi pervenuti

 

Antico Mulino Abbazia di Chiaravalle

In occasione dell’iniziativa “Noi nel Parco della Vettabbia”, la cooperativa Koinè ha aperto le porte del Mulino dell’abbazia di Chiaravalle Milanese per far conoscere l’orto dei semplici che viene curato al suo interno. In collaborazione con il Greem, che ha collocato il pannello solare termico di loro progettazione negli spazi del mulino, si è proposto al pubblico il racconto della costruzione e del funzionamento del pannello, le sue possibili applicazioni non solo in Italia, ma anche in altri Paesi del mondo, soprattutto quelli con gravi difficoltà economiche e di sviluppo. Sia adulti che bambini si sono alternati incuriositi davanti al pannello, non sospettando le molteplici possibilità dell’utilizzo del pannello e la sua economicità (assemblando materiali di riuso!). Accomodati sugli sgabelli, e superata la timidezza iniziale, i bambini si sono fatti “interrogare” ed hanno potuto scoprire così cosa significa sostenibilità e immaginare un futuro diverso.

La bella giornata, calda e soleggiata, ha fatto sì che molti visitatori entrassero a fare conoscenza di piante officinali e di tecnologia a favore dell’uomo.

Tatiana Storchi - Responsabile Antico Mulino- Koinè Cooperativa Sociale onlus

 

Borgo di Chiaravalle

Una splendida giornata, si poteva passeggiare, chiacchierare, veder nascere opere d'arte, ma anche rilassarsi con lo yoga, rifocillarsi con cibi poveri ma non per questo meno buoni, ridere e ascoltare musica, osservare il funzionamento di un pannello solare che con materiale di riciclo è in grado di produrre acqua calda, attraverso le radiazioni solari.

Particolarmente interessante e utile è stato il momento istituzionale, sotto il tendone messo a disposizione dalla Protezione Civile, la Vice Sindaco De Cesaris, i presidenti delle due zone Loredana Bigatti e Aldo Ugliano (purtroppo assente l'Assessora Bisconti), cittadini e associazioni delle due zone. Finalmente il Parco della Vettabbia è in dirittura d'arrivo per l'autunno/inverno di quest'anno, tanti i grandi progetti in cantiere nelle due zone, possibili le sinergie con presigiose istituzioni come Umanitaria che ha vinto il bando per la gestione di Cascina S. Bernardo e Fondazione Prada, con il museo appena aperto.

Importante   è sapere che le due zone, con il loro ricco territorio, che tra   città e campagna, parchi, quartieri vecchi e nuovi,   costituisce un laboratorio sociale d'avanguardia, possono collaborare, come già avviene ora, e continuare a progettare iniziative di valore.

Ma, non dispiaccia a nessuno, i veri protagonisti, come era chiaro dal logo della manifestazione, sono stati i nostri amici a 4 zampe: alcuni buffi, altri alteri, di razza, ma anche meticci, iscritti o intrufolati all'ultimo minuto, sono stati i primi a farci sorridere e a confermare che la strada intrapresa è quella giusta: quindi sì arte, cultura, ambiente e tecnologie, soli o in famiglia, ma sicuramente con loro (senza dimenticare paletta e sacchetti al seguito!).

Tiziana Galvanini - Presidente Associazione Borgo di Chiaravalle

 

Casa Chiaravalle

Domenica 21 giugno si è tenuta la 4^ edizione della festa “Musica in Piazzetta” della Strada, quest’anno in una location d’eccezione: Casa Chiaravalle, villa con giardino confiscata alla criminalità e assegnata dal Comune a una rete di enti non profit per essere restituita alla comunità. Iniziative come quella di domenica fanno rivivere un luogo speciale che, da bene di un’unica persona, diventa davvero “bene di tutti”. Intensa l’affluenza: circa 300 persone hanno partecipato a una serata conviviale con musica dal vivo, birra e carne alla griglia.

Lisa Ghezzi - Responsabile Comunicazione e Fundraising- Cooperativa Sociale La Strada