INIZIATIVE

Bannersito gp libro   greem   Vecchio sito CISE2007


 

Intervista a Roberto Carzaniga

 

In questa intervista verrà ripercorsa la storia del sindacato al CISE, attraverso l’esperienza vissuta da Roberto Carzaniga.

Riportiamo di seguito alcuni dati relativi alla carriera lavorativa dell’intervistato:

Dopo il Diploma in energia nucleare conseguito nel 1965 e il servizio militare con il grado di Sottotenente nel 1966/67, viene assunto al CISE nella Sezione Studi e Progetti diretta dai prof. Lombardi e Bonalumi e collabora con Unità Cirene a Roma e con Euratom per la sicurezza dei reattori.

Nel 1978 viene inserito nella nascente Sezione di Energetica e compie studi diversi di risparmio energetico in collaborazione con AEM e CNR.

Nel 1984 entra a far parte del Servizio Approvvigionamenti occupandosi soprattutto dell’ informatizzazione del processo.

Nel 1997 viene distaccato a Enel Ricerca e successivamente, come tutti gli ex dipendenti CISE, confluisce nel CESI fino alle cessazione dell’attività, avvenuta alle fine del 2001.

 

I contenuti dell’intervista

 

Nel 1967, con il SILARN, l’unico sindacato presente al CISE che faceva capo alla CISL, viene costituita la prima commissione interna, composta prevalentemente da laureati.

Vengono subito poste alla direzione le prime richieste di adeguamento alle grandi aziende, come IBM, e la quattordicesima mensilità, per ottenere la quale si avvia una trattativa durissima che porta ai primi scioperi.

Nel 1970 viene stilato il primo contratto aziendale: parità tra operai e impiegati.

Nel 1971 entra in azienda la CGIL , si rinnova la commissione interna e cominciano le vere e proprie trattative con la direzione. Si analizzano le diseguaglianze tra dipendenti, in particolare quelle che riguardano le indennità di reperibilità. In questo periodo viene stilato il primo regolamento viaggi.

Successivamente la commissione interna viene sostituita dal consiglio di fabbrica.

Con il rinnovo contrattuale del settembre 1973, costato diversi scioperi anche articolati per reparti, si ottiene la conferenza d’azienda, da svolgersi con cadenza annuale, nella quale la Direzione si impegna ad illustrare ciò che è stato fatto e le prospettive che riguardano le questioni tecniche, gestionali e del personale.

Viene introdotto il concetto di “permanenza” nei livelli di inquadramento, cioè viene determinato un periodo massimo entro cui un dipendente, in funzione del suo titolo di studio, deve passare al livello successivo. Ciò permette anche gli operai di accedere al livello di inquadramento 5S e viene riconosciuto il “pre-CISE” cioè l’anzianità pregressa.

Vista la complessità nella gestione del contratto, il prof. Cerrai affida l’incarico al dott. Vitrotti esperto in materia.

Le trattative contrattuali portano anche all’adesione al CRE (Circolo Ricreativo Enel), e vengono istituiti il FIMA (Fondo Mutua Assistenza) e il CIFIP (Fondo Integrativo Privato).

Con il rinnovo del Contratto 1977, viene costituita la Direzione Affari Generali con a capo l’Ing. Gadda. Negli anni successivi la funzione di Amministratore Delegato del CISE viene assunta dall’ing. Orsenigo e il Prof. Cerrai si trasferisce all’AEM.

Cambia poi il vertice ENEL e l’ing. Tatò, nelle video conferenze, nell’analizzare la voce ricerca, la definisce un costo. L’azione conseguente è che il CISE viene incorporato all’ Enel Ricerca e successivamente al CESI.

Presentazione Carzaniga

Vedi la testimonianza